Durometro Portatile per metalli ARW-220

Promozione
Durometro Portatile per metalli ARW-220

Durometro ad impatto per metalli Art. ARW-220

Durometro portatile digitale compatto e semplice da utilizzare, particolarmente indicato per la misurazione della durezza su superfici solide anche di grandi dimensioni difficilmente accessibili con altri strumenti. Utilizza il metodo di misura a rimbalzo (Leeb test) con l’ausilio di uno strumento di battuta (sonda) in grado di rilevare la durezza su svariati tipi di materiale e di convertire il valore nelle principali scale di misura (rockwell B, Rockwell C, Brinell, Vickers).

Caratteristiche principali Durometro portatile ARW-220

  • Blocco di taratura incluso nella fornitura
  • Sistema di misura a rimbalzo (Leeb Test), Strumento di battuta tipo standard “D” incluso
  • Scale di misura selezionabili: Rockwell (B & C), Vickers (HV), Brinell (HB), Shore (HSD) Leeb (HL)
  • Robusta struttura esterna di metallo
  • Ampio schermo LCD retroilluminato (128×64), con tutte le funzioni e i parametri
  • Menù interno in lingua “inglese”
  • Memoria dati interna per 500 gruppi di misura, con 32 valori singoli per ciascun gruppo Funzione statistica mini: indica il valore misurato, valore medio, la direzione della misura, data e ora
  • Interfaccia dati, cavo e software inclusi nella fornitura
  • Funzione valore limite: un segnale visivo ed acustico aiuta la misurazione
  • Riconoscimento automatico del tipo di sensore utilizzato
  • Possibilità di effettuare la misura in qualsiasi direzione, verticale, diagonale, orizzontale e capovolto
  • Auto spegnimento per il risparmio energetico

CARATTERISTICHE TECNICHE

HL Display

da 170 a 960 HLD (Sonda tipo “D” standard)

Precisione

1% (su 800 HLD)

LCD

LCD retroilluminato (128x34mm)

Risoluzione

1 HL, 1 HV, 1 HB, 0.1 HRC, 0.1HRB, 1 HSD

Peso minimo del campione testato

3Kg (sonda tipo “D”)

Spessore minimo del campione  testato

30mm (sonda tipo “D”) inferione in caso di utilizzo strumento di battuta tipo “C” basso impatto

Raggio minimo del campione testato

50mm (concavo/convesso) 10mm con l’utilizzo dell’anello adattatore (in dotazione)

Memoria dati

Per 500 gruppi di misura, con 32 valori singoli per ciascun gruppo, a partire dai quali si calcola il valore medio

Direzione di misura

possibili tutte le direzioni, 360° (◄▲►▼)

Condizioni di utilizzo

Temperatura ambiente -10 °C/40 °C, Umidità ≤90%

Temperatura di immagazzinamento

-10°C fi no a + 60°C (14 fi no a 140°F)

Alimentazione

Batterie 1,5V AA (autonomia ca.100h senza retroilluminazione)

Dimensioni

132mm x 82mm x 31mm (5.9 x 3.1 x 0.9 inches)

Peso

ca. 600g (Sonda esclusa)

Kit di fornitura

- Strumento

- Sonda di battuta standard tipo “D”

- Blocco di taratura standard

- Spazzola pulizia sonda

- Manuale d’uso

- Valigetta di custodia

 

CAMPI DI MISURA

Scale

Materiali:

Min

Max

Acciaio e leghe di acciaio

HRC

19,8

68,5

HRB

59,6

99,6

HSD

26,4

99,5

HB

140,0

651,0

HV

83,0

976,0

Utensili da taglio

HRC

19,8

68,5

HV

83,0

976,0

Acciaio Inox

HRB

59,6

99,6

HRC

19,8

68,5

HB

140,0

651,0

HV

83,0

976,0

Ghisa

HB

140,0

334,0

Ghisa sferoidale

HB

140,0

387,0

Leghe di alluminio

HB

30,0

159,0

Ottone (leghe di rame e zinco)

HB

40,0

173,0

HRB

13,5

93,3

Bronzo (leghe di rame - alluminio - stagno)

HN

60

290

Leghe di rame

HB

45,0

315,00

STRUMENTO DI BATTUTA AD IMPATTO:

Il metodo a rimbalzo Leeb è uno dei quattro metodi più utilizzati per la determinazione della durezza di un metallo e la scala di misura Leeb (HL) E’ definita dal rapporto della velocità del dardo impattante contenuto all’interno del Strumento di battuta (Sonda di misura) prima e dopo l’ impatto col provino. Il dardo, composto tipicamente in carburo di tungsteno (diamante sintetico nelle sonde per materiali molto duri), viene caricato dalla molla nella sonda e “sparato” contro il provino, su cui rimbalza perdendo energia per deformazione plastica. La velocità del dardo viene calcolata a 1mm dalla superficie del provino e più il materiale è duro più sarà elevata.. Per calcolare la velocità si utilizza una bobina avvolta all’ estremità della sonda sulla quale, il dardo magnetizzato, produce al suo passaggio un voltaggio direttamente proporzionale alla sua velocità. Attraverso opportune tabelle di conversione, dipendenti dal materiale su cui si effettua la prova, è possibile convertire la scala Leeb nelle maggiori altre scale di durezza, come HV, HRC, HRB e HB.