Gaussmetri

Gaussmetri

Gaussmetri per la misura dei campi magnetici AC/DC

I Gaussmetri a effetto Hall sono strumenti straordinari in grado di misurare campi magnetici in DC (magneti permanenti) e campi AC (a impulsi) con precisioni e risoluzioni molto elevate.

Cos’è il principio dell'effetto Hall e come funziona. Fu scoperto nel 1879 da “E.W. Hall” da cui prende il nome e consiste nell’utilizzo di sensori “Hall” sviluppati con compositi solidi come l’indio arseniuro che ne conferiscono stabilità, compattezza ed economicità. Il principio di funzionamento ad effetto Hall si basa sulla teoria in cui una corrente elettrica che corre attraverso un conduttore o un semiconduttore, genera un voltaggio ad angoli retti rispetto al flusso di corrente applicando un campo magnetico perpendicolare al piano della corrente e all'asse di voltaggio. Nei sensori Hall, l’ampiezza del voltaggio generato e regolato dalla forza del campo magnetico, dall'ampiezza della corrente applicata e da una costante (chiamata costante Hall) che è funzione della mobilità degli elettroni del materiale.

I gaussmetri portatili digitali possono essere dotati di sonde ad effetto Hall di tipo trasversale o di tipo assiale.

Mostra: Lista Griglia
Ordina per:
Mostra:
Gaussmetri ARW-51--
Gaussmetri portatili digitali ARW-5170 e ARW-5180 I Gaussmetri / Tesla meter  ARW-5170 e ARW...
Sale Gaussmetro ARW 3-2
Misuratore di campi magnetici AC/DC "Gaussmetro ARW 3-2" Questo strumento viene impiegato per la ...