Misurare la rugosità superficiale con il Rugosimetro

I rugosimetri portatili digitali permettono di misurare la rugosità di una superficie con estrema semplicità e precisione, consentendo di verificare e valutare la presenza microirregolarità geometriche di una superficie.

Come funziona il rugosimetro?
I rugosimetri portatili di ARW Misure permettono una misurazione facile e veloce: il tastatore in diamante viene messo a contatto con la superficie da analizzare e lo strumento restituisce la misura della rugosità espressa secondo i parametri selezionati (tra i più comuni Ra, Rmax e Rz).
ARW Misure propone diverse tipologie di Rugosimetri, dalla versione compatta con tastatore incorporato, alla versione con sistema di traslazione separabile per coprire qualsiasi esigenza, anche in utilizzi speciali su superfici piatte, cilindriche (diametri esterni e interni) e inclinate.

I parametri di rugosità più utilizzati

  • Parametro di rugosità “Ra” (ISO 4287, DIN 4768)
  • Parametro di Rugosità massima Rmax (DIN 4768, ISO 4288 e DIN 4287)
  • Rugosità media Rz (DIN 4768, ISO 4287 e DIN 4762)
Ordina per:
Mostra: