Strumenti per determinare la concentrazione di solidi solubili in un liquido

I rifrattometri servono a calcolare la concentrazione di solidi solubili in un liquido, che viene comunemente misurata in gradi Brix ed è espressa in percentuale. Questi strumenti sono idonei al controllo di lubrificanti ed oli emulsionabili e la versione a tre scale (Brix, Babo e Oechsle) permette di determinare la concentrazione di proteine o di sale, il peso specifico delle urine, oppure di verificare il contenuto zuccherino dell'uva nei mosti.

Esistono rifrattometri ottici o digitali. Gli ultimi sono molto più semplici e veloci da usare: basta posizionare una goccia di liquido sul foro apposito e in brevissimo tempo si legge il valore direttamente a display. 

Come funziona invece un rifrattometro ottico?

  • Mettere una goccia del liquido da esaminare sulla superficie del prisma e chiudere velocemente il coperchio espandendo il liquido uniformemente.
  • Puntare lo strumento verso una sorgente luminosa e, guardando attraverso l'oculare, si vedrà un reticolo metrico composta da una o più scale, a seconda del modello, su cui si visualizzerà il valore.
Rifrattometro digitale
Ordina per:
Mostra:
Rifrattometri Analogici ARW-ORA
103,70€ IVA compresa
Rifrattometri Digitali ARW-ORD
414,80€ IVA compresa
Rifrattometro Abbe ARW-ORT
847,90€ IVA compresa